Interventi in reperibilità

La squadra comandata in reperibilità interviene nelle fasce orarie dalle 00.00 alle 06.00 a.m. e dalle 19.00 alle 24.00 p.m. per emergenze considerate indispensabili ed indifferibili quali:

1) segnalazioni di inquinamento in atto o danni al territorio (scarichi abusivi in atto provenienti da attività produttive, esalazioni moleste e fastidiose per la popolazione, disboscamenti o scavi abusivi in atto,  attività di gestione di discariche abusive);

2) Emergenze di protezione civile conseguenti a calamità per cui venga allertata la protezione civile provinciale per supporto alle attività logistico/operative di gestione dell’emergenza del territorio;

3) Episodi di bracconaggio (sono considerati gravi ed indifferibili esclusivamente gli spari ripetuti e prolungati vicino al centro abitato che rappresentino un pericolo per la sicurezza pubblica, le segnalazioni per liberare prede vive imprigionate in lacci, reti o tagliole al fine di evitare il prolungarsi della sofferenza);

4) Sono considerate situazioni di emergenza gravi ed indifferibili esclusivamente gli investimenti di esemplari di grossa taglia feriti gravemente e quindi rimasti sul campo del sinistro e/o pericolosi, in cui può sussistere pericolo per la sicurezza o la circolazione stradale.

5)  Soccorso fauna : l’intervento è considerato grave ed indifferibile solo nei casi sub 3 e sub 4 oppure in caso in animali vivi accidentalmente infilzati in recinzioni.

6) In caso di presenza segnalata di fauna selvatica pericolosa all’interno di cortili privati o vagante, l’intervento in reperibilità  è garantito solo laddove si tratti di grossi predatori o animali inferociti sfuggiti al controllo, che costituiscono pericolo immediato per la sicurezza delle persone con l’ausilio di un veterinario.